lunedì 27 gennaio 2014

Una domenica mattina

Una bella domenica, soleggiata e quasi calda; eravamo già andati tutti a messa sabato sera e prima del pranzo dai nonni siamo andati a fare un giretto in centro. Guarda questa vetrina, mamma che bello questo vestito, ooooh ma quelle scarpe mamma sono proprio quelle che volevo io, ma come non entriamo in libreria, ma non c'è neanche un panificio aperto che noi abbiamo fame ... insomma quattro passi mooooolto rilassanti, e prima di ritornare al parcheggio passiamo vicino ad una farmacia, chiusa ma con un bellissimo espositore tutto colorato. E ti pare che la nr.2 se lo faceva scappare?!?!?


-nr.2    Mamma che bello, fammi vedere bene
-io       No dai andiamo che si sta alzando il vento, avete fame e i nonni ci aspettano
-nr.2    Ah ho visto ... ma cosa si prende? cosa distribuisce? cosa sono?


e interviene nr.1


-           io, io, io lo so cosa sono
-io       Ah si, e cosa sarebbero?
-nr.1    ma dai mamma, sono quelli per farlo protetto
-nr.2    e vabbè, ma sono li così, uno cosa fa, passa e li compera?
-io       cucciola, se a qualcuno servono, li può prendere anche se la farmacia è chiusa
-nr.2    si, ma mica ti viene di farlo così che li devi comprare subito ...
-io       ................................................................................................ bambini adesso andiamo           
            davvero che il papà è già andato a pagare il parcheggio.




Buona settimana a tutti voi.

9 commenti:

  1. Ahahahahah stella... :D Dura la vita da mamma!!! :D Sei mitica, veramente!

    RispondiElimina
  2. No ti prego, ricordami l'età che hanno, quando sento queste storie ho bisogno di sapere che ancora ho tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La nr.2, ossia la viperetta, ne deve compiere 12, il nr.1 ne ha 13. Riesci a respirare ancora per un po'? Un abbraccio.

      Elimina
  3. Il padre si è defilato per non dare spiegazioni ...? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un pelino più avanti ... direi che si è goduto la scena!

      Elimina
  4. ah ah ah bellissimo, ti immagino loro ad incalzare e te a voler tagliare corte hahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così, meno male che avevano fame ed avevo finito le scorte di cibo da passeggio/sopravvivenza!

      Elimina
  5. ciao...mi sono iscritta ai tuoi lettori...complimenti per il tuo blog..
    un bacio grande...passa da me se ti fa piacere
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/

    RispondiElimina